A Cosenza la rassegna sulla comunicazione ‘Segnali dalla Caverna’

Di Silvio Cilento, Arci Cosenza.

L’Associazione Arci Aprile, Cavern Club, ha presentato Segnali dalla Caverna, una serie di eventi che si realizzeranno da febbraio a giugno 2015, dedicati al tema della comunicazione.

Il circolo ha intenzione di trovare assieme ai propri soci le forme di comunicazione più efficaci «che possano aiutare a rompere le catene dell’opinione per arrivare a conoscere e condividere la verità», proprio come viene descritto nel mito Platonico della caverna. Attraverso la musica, la letteratura, la scultura, il cinema, i libri e tutte le arti, ricche di storie di uomini che, sfidando l’ostilità dei contemporanei, si sono liberati dalle catene.

Partendo da Platone con il mito della caverna per arrivare a Giancarlo Livraghi, scrittore italiano, ma anche pubblicitario e bibliografo, con Il paradosso dell’abbondanza, Arci Aprile ha scelto dodici forme di comunicazione che esaminerà di serata in serata attraverso l’arte e la musica. Dal cinema alla radio, dai giornali a internet passando per  la musica, la scrittura, i libri, il linguaggio del corpo e dei fiori e arrivando persino alla cellulite.

Diversi i musicisti che sono stati coinvolti in questo percorso, diversi i tributi e gli elogi: il 21 marzo, nella Giornata della poesia, si è ricordata la poetica musical-cinematografica della grande Monica Vitti, mentre ad aprile si canterà Gabriella Ferri.

Diverse le realtà associative cosentine che sono state coinvolte in questo percorso, da Coessenza, una casa editrice che si fonda sui principi di condivisione della conoscenza, beni comuni, reciproco ascolto e antirazzismo, ai Ladri di Luce, una delle più rinomate associazioni fotografiche di Cosenza. E poi ancora scrittori, pittori, poeti, scultori, artigiani e fotografi, in un calendario davvero ricco  e colorato.

La rassegna Segnali dalla Caverna porta con se ha anche un concorso letterario, il primo promosso dal circolo Aprile, anch’esso interamente dedicato alla comunicazione. Due le categorie a cui partecipare: romanzi inediti e poesie.

Il bando è sul sito dell’associazione

www.cavernclub.it e sulla pagina facebook CavernClub – Arci Aprile.

È ricchissima l’attività dei circoli Arci sul territorio cosentino: sotto la guida attenta del nuovo direttivo Arci Cosenza nascono anche nuovi circoli.

L’ultimo neonato in Longobardi (Cs) è LongoTherapy, circolo di un gruppo di giovani che, con entusiasmo e dinamicità, attraverso miscele di architettura, pittura, scultura, poesia, musica, teatro e cinema, hanno voglia di portare nuova vita nel loro territorio. Con la speranza e l’augurio che tutta questa bellezza possa continuare, crescere e ramificarsi.

 

ArciReport, 26 marzo 2015

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email