Presidio davanti alla Prefettura per fermare le stragi nel Mediterraneo

Di fronte alla più grande catastrofe umanitaria di tutti i tempi non possiamo rimanere indifferenti.
900 Persone in fuga da morte certa non possono essere liquidate con semplici frasi di rito.
Una terribile ecatombe che ci vede tutti coinvolti, la politica in primis.
Per questo al presidio promosso da Arci, Auser, Avis, Cgil, Sì – Toscana a Sinistra, Comitato Moby 140 ed Svs, che si terrà oggi, giovedì 23 aprile alle ore 17,30 di fronte la Prefettura di Livorno.

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on print
Share on email