Il saluto del Comitato di Livorno a Nicola Solimano

Ieri notte ci ha lasciati Nicola Solimano, fratello del presidente Marco Solimano e soprattutto un grande amico. Abbiamo condiviso con lui momenti di lavoro, di progettazione, di approfondimento ma soprattutto momenti di vita della quale condividevamo profondamente i valori e gli ideali. Chiunque ha avuto la fortuna di incontrarlo ha potuto apprezzarne lo spessore, la profonda cultura, la capacità di comunicare in modo semplice ma nello stesso tempo con enorme fascino. Una figura di riferimento sempre aperta e disponibile ad mettere a disposizione i propri saperi e la profonda capacità di analisi soprattutto in campo politico e sociale. Un sorriso ammaliante, il sorriso di chi la sa lunga ma che si è sempre e comunque sentito uno di noi. Anche tu eri uno dei quei “lampadieri” che camminando innanzi ci facevano procedere più sicuri….Ci mancherai Nicola…..già ci manchi…

Il Comitato Arci di Livorno

 

Il ricordo di Cinzia Simoni

…. oggi , nel giorno in cui i tuoi affetti più cari ti daranno il loro ultimo saluto, mi piace ricordarti così ….. 

É stato un onore , oltrechè un piacere immenso averti conosciuto ed aver condiviso con te piccoli

momenti di vita . Sei stato una persona unica, la tua vita è stata grande e chi ti ha conosciuto non

può che esserne rimasto affascinato!

Mi piace ricordare il periodo in cui hai deciso di sperimentarti persino con la cucina : è stato un

successo anche quello ; era un piacere , divenuto poi quasi un appuntamento immancabile , venire

tra le colline pisane per gustare le tue proposte culinarie, ma soprattutto , quando i ”semplici” clienti

andavano via, rimanere lì con te fino a tarda sera a parlare , a chiederti per analizzare , per capire :

era semplicemente affascinante . TU sei stato una persona affascinante : con quella capacità, quella

conoscenza, quella affabilità , quella lucida ed eccellente loquacità che non poteva fare altro che

rapirti e che rimaneva con te nei giorni a seguire per continuare a riflettere ….

La tua gentilezza era sincera, il tuo affetto era sincero così come quello che ho avuto per te : prima

un pò intimorita dalla tua figura e poi semplicemente conquistata dalla tua persona .

Sei stato unico anche quando la vita ti ha voluto mettere alla prova : hai continuato ad essere TU

fino alla fine, hai voluto ESSERCI fino in fondo : ed ancora una volta mi hai conquistato …. ancora

una grande stima, un sincero e profondo affetto, una profonda ed infinita tristezza …. ciao Nico !

Cinzia .

 

 

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email