Naufragio Lampedusa, individuati dodici corpi in fondo al mare. C’è anche quello di un neonato abbracciato alla mamma

Quanto dolore, quanta rabbia per queste vite perse in fondo al mare. Non ci resta che piangere queste giovani vite alla ricerca di un futuro che purtroppo non hanno trovato. Non ci sono parole. Solo lacrime.
Clicca qui per l’articolo della Repubblica

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on print
Share on email